CASO GREGORETTI. LA MAGGIORANZA VUOLE IL RINVIO DEL VOTO SU SALVINI

di Redazione Euroroma Notizie in breve

Caso Gregoretti: la maggioranza M5s-Pd-Iv chiede il rinvio del voto su Salvini in Giunta per le Autorizzazioni, atteso il 20 gennaio (a ridosso delle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria). "Hanno paura di perdere la faccia, sono senza onore e senza dignità", attacca il leader della Lega.

Oggi il presidente della Giunta delle immunità del Senato Maurizio Gasparri ha chiesto di respingere la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini. La proposta é stata avanzata dal presidente nella relazione illustrata ai senatori, all'inizio della nuova riunione della Giunta. É la risposta alla richiesta del tribunale dei ministri di Catania nei confronti dell'ex ministro dell'Interno per il ritardato sbarco di 131 migranti l'estate scorsa.

"Si tratta in tutta evidenza di fattispecie del tutto similari ed eventuali enfatizzazioni di aspetti secondari non mutano la realtà delle cose. Pertanto, per le ragioni esposte e in linea di continuità rispetto alle decisioni già assunte da questo organo in questa legislatura, si ritiene doveroso prospettare l'opportunità che la Giunta coerentemente proponga all'assemblea il diniego della richiesta di autorizzazione a procedere di cui al documento in titolo". È la conclusione della relazione del presidente.

"A prescindere dalla configurabilità o meno di un concorso nel reato del presidente Conte (elemento sul quale la Giunta come detto non può, anzi non deve esprimersi) sicuramente è configurabile un coinvolgimento politico-governativo di quest'ultimo, comprovato innanzitutto dalla assenza di qualsivoglia presa di posizione contraria sulla conduzione del caso Gregoretti da parte del ministro Salvini e sulle scelte dallo stesso operate. Il caso era notorio ed era su tutti i mass media e su tutti i giornali di quei giorni. Non era necessaria una comunicazione specifica di Salvini perché gli elementi della vicenda erano ravvisabili in toto dalla stampa", si legge in un altro passaggio della relazione del presidente.

Il senatore del M5s Mattia Crucioli ha chiesto di rinviare il voto della Giunta delle immunità del Senato sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti, tenendo conto della sospensione delle attività delle commissioni di Palazzo Madama prevista dalla Conferenza dei capigruppo dal 20 al 26 gennaio per via delle elezioni regionali del 26. E' stato chiesto inoltre un ulteriore approfondimento dell'istruttoria.

Anche Italia Viva e il Pd concordano con il M5s che ha chiesto di rinviare il voto sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti. A chiederlo durante la riunione della Giunta delle immunità del Senato che sta discutendo il caso, sono stati il senatore di Iv Francesco Bonifazi e la collega del Pd Anna Rossomando. Secondo il calendario, il voto della Giunta è previsto il 20 gennaio.





03-03-2020: CORONAVIRUS. DATI AGGIORNATI 01 OTTOBRE

03-03-2020: CORONAVIRUS. CONTAGIATA DONNA CINESE TORNATA IN CINA DALL'ITALIA

01-03-2020: CASI CORONAVIRUS. AGGIORNAMENTO DATI. SCUOLE CHIUSE FINO ALL'8 MARZO NELLE ZONE ROSSE

29-02-2020: PALERMO. CORRUZIONE AL COMUNE. ARRESTATI DIPENDENTI E FUNZIONARI E COINVOLTI POLITICI

28-02-2020: CORONAVIRUS. LE MISURE ECONOMICHE. STOP A PAGAMENTO DI BOLLETTE, RATE E MUTUI PER LE ZONE COLPITE

25-02-2020: 'NDRANGHETA. 65 ARRESTI COINVOLTI ANCHE POLITICI

22-02-2020: INCIDENTE FRECCIAROSSA. INDAGATI IN 11, ANCHE L'AD DI RFI

20-02-2020: GERMANIA. ESTREMISTA DI DESTRA FA STRAGE TRA LA COMUNITA' TURCA. 10 MORTI E 6 FERITI

18-02-2020: BANCHE. INTESA SANPAOLO LANCIA OPA SU UBI BANCA

14-02-2020: INCIDENTE FRECCIAROSSA. INDAGATO L'AD DI ALSTOM FERROVIA



Speciali