ONU "Nonostante il rallentamento delle economie, il riscaldamento globale non diminuisce"

di redazione 10/09/2020 AMBIENTE
img

Le economie hanno rallentato a causa del coronavirus, ma il riscaldamento del nostro pianeta non si è fermato. Le concentrazioni di gas serra hanno raggiunto nuovi massimi record nel 2020". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres presentando il rapporto United in Science 2020. "Come sottolinea questo dossier, i lockdown a breve termine non sostituiscono l'azione per il clima di cui abbiamo bisogno per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi", ha aggiunto.

Il rapporto "lancia anche l'allarme secondo cui esiste una possibilità significativa e crescente di raggiungere temporaneamente la soglia di 1,5 gradi nei prossimi cinque anni", ha sottolineato: "Non c'è tempo da perdere se vogliamo rallentare la tendenza e limitare l'aumento della temperatura a 1,5 gradi". Guterres ha poi ribadito che "l'azione per il clima è l'unico modo per garantire un pianeta vivibile per questa generazione e per quale future". "Che si tratti di affrontare una pandemia o la crisi climatica, è chiaro che abbiamo bisogno di scienza, solidarietà e soluzioni decisive - ha continuato - Abbiamo una scelta, l'ordinaria amministrazione, che porta a ulteriori calamità, oppure utilizzare la ripresa dal Covid per avere una reale opportunità di avviare il mondo su un percorso sostenibile". 



Ti potrebbero interessare

Speciali