Ostia. Aperta spiaggia libera SPQR. Nei parchi della capitale aperti cinque stabilimenti urbani

di redazione Roma 09/08/2020 ROMA
img

Dal sito di Roma capitale

Inaugurata a Ostia la spiaggia libera SPQR, a disposizione gratuitamente di cittadini e turisti. La nuova spiaggia nasce dopo i lavori di demolizione e riqualificazione dell’ex stabilimento “L’Arca”, avviati dall’Amministrazione a marzo scorso. Concluso l’iter di conversione da concessione demaniale a spiaggia libera, nell’area sono stati installati tutti i servizi che sono già presenti nelle altre spiagge libere del litorale romano: sono state posizionate nuove passerelle, restaurati gli ombrai storici, ripristinato l’impianto idrico e posizionate fontanelle e docce. Inoltre, sono stati realizzati percorsi pedonali, scivoli per rendere la spiaggia accessibile a tutti e sono stati installati i bagni. Ripristinate anche tutte le balaustre ed eseguiti lavori di muratura e verniciatura per il decoro della spiaggia. Altra novità per questo tratto di arenile riguarderà "Estate Sicura 2020", un progetto in collaborazione con la Scuola Cani Salvataggio Centro-Meridionale che prevede sia l’attivazione di presidi di sicurezza e controllo della spiaggia con le Unità Cinofile da Salvataggio SICS, sia manifestazioni pubbliche per sensibilizzare la popolazione su questi temi.

Nei parchi cittadini sono stati aperti cinque stabilimenti urbani pensati per coloro che trascorreranno l’estate a Roma. Si tratta di zone relax ad accesso gratuito, attrezzate con sdraio, ombrelloni e sistemi di nebulizzazione rinfrescanti, aree gioco e fitness, punti ristoro e servizi igienici. Per ognuna è previsto un calendario di attività di intrattenimento: dall’animazione per bambini e ragazzi, alle attività sportive individuali come yoga, pilates e ginnastica dolce.

Sono cinque in tutto: nel parco della Biblioteca Laurentina nel municipio IX, nel parco di Aguzzano del Municipio IV, nel parco delle Canapiglie del Municipio VI, nel parco Pino Lecce del Municipio XI e a villa Doria Pamphilj nel Municipio XII. Si tratta di zone ben servite da linee bus e metro.

Un’idea nata sulla scorta di Tiberis, un servizio ulteriore, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e Mondo Convenienza, per cittadini e turisti che sono a Roma.

Gli stabilimenti urbani sono aperti tutti i giorni dalle 9 alle 19. Non è necessario prenotare l’accesso. Basterà verificare la disponibilità dei posti sul sito www.stabilimentiurbani.it 



Ti potrebbero interessare

Speciali