Migranti. Il Viminale alla sindaca Raggi "Nessun allarmismo e non c'è emergenza accoglienza a Roma"

di redazione Roma 14/06/2017 ROMA
img

Proseguono le polemiche sul tema dei migranti dopo che ieri la sindaca di Roma Raggi ha chiesto una moratoria agli arrivi. Il Viminale risponde che non c'è una emergenza, Di Maio attacca: 'Minniti non ha capito in che Paese sta: ci deve dare una mano e se dice il contrario è fuori dal mondo, lui, Pd e Governo'. 

Renzi, attacco a migranti per coprire flop Comunali - "Dopo la sberla alle amministrative" M5S si è inventato "un bell'attacco a immigrati e rom e così: tutte le prime pagine dei quotidiani smettono di parlare del flop alle amministrative e sguazzano sulla loro svolta a destra". Così Matteo Renzi su Fb. "Sono stati bravi - scrive il leader dem - e lo dico senza ironia: perché gestire il registro della comunicazione richiede capacità e competenza. Sono stati bravi ma lo dico anche senza invidia: perché noi facciamo politica in modo diverso. Non possiamo inseguire il populismo e posizionarci su scelte strategiche solo per esigenze di comunicazione esterna o ricompattamento interno".

Stop migranti e campi rom", M5s punta su sicurezza - Dai migranti ai mendicanti in metropolitana, il Movimento 5 Stelle gioca la carta sicurezza a Roma. Dopo aver presentato il piano per superare i campi rom in città, Virginia Raggi chiede al Ministero dell'Interno di mettere un freno agli arrivi dei migranti e ai nuovi centri accoglienza nella Capitale. Vista la "forte presenza migratoria e il continuo flusso di cittadini stranieri", per la sindaca serve "una moratoria sui nuovi arrivi" in città. La sua posizione è messa nero su bianco in una lettera inviata al prefetto Paola Basilone: "Trovo impossibile, oltre che rischioso, ipotizzare ulteriori strutture di accoglienza, peraltro di rilevante impatto e consistenza numerica sul territorio comunale". L'argomento rimbalza presto a livello nazionale, con il blog di Beppe Grillo che rilancia e sottolinea gli impegni dell' amministrazione anche su altri fronti: "Chiusura dei campi rom, censimento di tutte le aree abusive e le tendopoli. Chi si dichiara senza reddito e gira con auto di lusso è fuori. Chi chiede soldi in metropolitana, magari con minorenni al seguito, è fuori". "Sono le classiche dichiarazioni a presa in giro degli italiani - punta il dito il segretario del Pd Matteo Renzi -. Io l'ho smontato un campo rom a Firenze e so cosa significa. Serve costanza, fatica. Grillo in questo momento ha un problema: si sta accorgendo che la realtà è più complicata del blog e la politica più difficile di un algoritmo"


Tags:




Ti potrebbero interessare

Speciali